Pianifica la vacanza

Ultimi posti liberi – Last Minute

Si assicuri adesso gli ultimi posti liberi online -
veloce & comodo! Con la garanzia del miglior prezzo.

Caricare Un attimo per favore ...
alle ultime camere rimaste

 Offerte  Buono regalo

Se ha domande ci puó contattare
al numero 0039 0474 710386 oppure
inviare una mail a info@berghotel.com.
Siamo a Sua completa disposizione!

 

20. Via Ferrata Marino Bianchi (3.154 m)

Difficoltà: 3
Valutazione complessiva: 2

 

Tipologia del percorso 95% cavo d’acciaio, 5% scale
Tempo complessivo: ca. 3,5 ore
Dislivello salita e discesa, rispettivamente: 250 m
Tempo d'accesso: attacco direttamente a fianco della stazione a monte della funivia
Tempo per la ferrata: ca. 3,5 ore (compresa la discesa lungo la ferrata) - 250 m di dislivello in salita e discesa
Tempo di discesa: ca. 1,5 ore
Orientamento: nordovest

Download tour in formato pdf

Accesso stradale e punto di partenza

Da Cortina d’Ampezzo sulla strada per Passo Tre Croci fino al parcheggio presso la stazione a valle della seggiovia Son Forca. Ascesa con la seggiovia al Rifugio Son Forca. Il sentiero, che procede fino alla Forcella Staunies (2932 m), dev’essere superato a piedi, poiché la cabinovia non è più in funzione (stato: aprile 2017); ca. 2 ore.

Difficoltà e informazioni generali

Ferrata in parte molto esposta; una fenditura molto ripida e a strapiombo nel terzo tratto superiore richiede forza e abilità (specialmente nella discesa). Due scale molto esposte facilitano i gradoni gialli della parete a strapiombo. Le vecchie funi d’acciaio sono state sostituite solo da poco, assicurando separatamente i punti più difficili del percorso della salita e della discesa per evitare code. Data l’esposizione a nord e l’altezza della ferrata, all’inizio dell’estate è possibile trovare ancora residui di neve vecchia.

Avvicinamento

Dalla stazione a monte Son Forca (2918 m) verso nord-est attraverso la valle, che diventa sempre più ripida, fino alla Forcella Staunies, poi in pochi minuti al Rifugio Lorenzi (chiuso), nelle cui immediate vicinanze ha inizio la via ferrata

Informazioni sul percorso

Ferrata molto varia con passaggi esposti e brevi contro salite. Se il tempo è incerto (temporali, pioggia, neve) è richiesta grande attenzione, dato che la discesa si effettua lungo la ferrata. Tour alpino interessante, ma molto lungo da quando è stata chiusa la cabinovia per la Forcella Staunies. La salita viene volentieri combinata con la breve variante del sentiero attrezzato Ivano Dibona.

Caratteristiche e dettagli tecnici

Ferrata in parte decisamente impegnativa, totalmente assicurata con funi d’acciaio e scale.

Discesa

Lungo la ferrata.


Dati di accesso