Pianifica la vacanza

Ultimi posti liberi – Last Minute

Si assicuri adesso gli ultimi posti liberi online -
veloce & comodo! Con la garanzia del miglior prezzo.

Caricare Un attimo per favore ...
alle ultime camere rimaste

 Offerte  Buono regalo

Se ha domande ci puó contattare
al numero 0039 0474 710386 oppure
inviare una mail a info@berghotel.com.
Siamo a Sua completa disposizione!

 

11. Via Ferrata Mario Zandonella (2.936 m)

Difficoltà: 3
Valutazione complessiva: 2

 

Tipologia del percorso 75% cavo d’acciaio, alcune scale di ferro, 25% sentiero e terreno ben percorribile
Tempo complessivo: ca. 9 ore
Dislivello salita e discesa, rispettivamente: 1.340 m
Tempo d'accesso: ca. 3 ¼ ore (compresa la Ferrata Croda Rossa)
Tempo per la ferrata: ca. 3 ore - ca. 320 m di dislivello (sia in salita sia in discesa)
Tempo di discesa: ca. 2 ¼ ore (dalla cima della Croda Rossa)
Orientamento: sudest

Download tour in formato pdf

Inizio dell‘itinerario

Stazione a valle funivia Prati di Croda Rossa con la quale si sale alla stazione a monte

Difficoltà e informazioni generali

Qui si descrive la via d’accesso fino all’inizio della scalata alla cima della Croda Rossa con la Ferrata Croda Rossa. La stessa si usa anche per la discesa. Pertanto si percorrono esattamente 3 ferrate, dato che la ferrata Mario Zandonella si compone di due distinti tratti. L’escursione è da considerare di media difficoltà; tuttavia, per la sua lunghezza e per la discesa lungo la Ferrata Croda Rossa va classificata come impresa impegnativa e seria! Presupposti per questa escursione sono un buon senso dell’orientamento (attenzione con la nebbia!), buona esperienza di montagna e una condizione fisica ottimale.

Avvicinamento

Dalla stazione a monte, 1914 m, si percorre il sentiero n° 100 che porta, attraverso i Prati di Croda Rossa, fino al Coston di Croda Rossa. Si segue la segnaletica “Ferrata di Croda Rossa” fino all’attacco a 2300 m. All’inizio si trova una scala lunga circa 40 m. La salita alla cima della Croda Rossa lungo la Ferrata Croda Rossa è relativamente semplice e varia.

Informazioni sul percorso

dalla cima, 2960 m, si scende seguendo il sentiero e il segnavia “Zandonella” (verde e rosso) verso sud-est (variante sud-est). Si scende per roccia compatta (fune d’acciaio) per circa 120 m. Si attraversa in leggera discesa un ghiaione fino a 2743 m e poi si segue la ripida ferrata lungo la parete fino ad una notevole cengia a ca. 2780 m. La cengia, ben assicurata, porta a un canalone detritico, nella quale si scende fino ad una grande grotta (diverse costruzioni di postazioni militari e una targa) ai piedi della parete (per l’inevitabile caduta di sassi in presenza di numerosi scalatori, la discesa è molto pericolosa!). Dalla grotta si segue una traccia verso destra fino all’imbocco del percorso Zandonella sud, che si trova direttamente presso un ricovero della Prima Guerra Mondiale (grande caverna e cartello “ferrata”). Una fune d’acciaio porta in alto lungo la parete a tratti molto ripida.

La salita è facilitata anche da brevi scale di ferro. Con una breve traversata davanti a vecchie posizioni si arriva ad uno stretto passaggio e, poco dopo, alla cima della Croda Rossa.

Caratteristiche e dettagli tecnici

Escursione di grande impatto, lunga e anche impegnativa, che si snoda in gran parte lungo vecchi sentieri di guerra. Il panorama e la sua profondità sono impressionanti. La ferrata Zandonella è assicurata per la gran parte con nuove funi d’acciaio ben tese. Il resto del percorso è su terreno relativamente facile.

Discesa

Come la salita alla Croda Rossa. Oppure si scende fino al ghiaione sotto la cima del Wurzbach (poco prima della scala). Lì, invece di scendere attraverso il Coston di Croda Rossa, si può procedere verso destra (segnaletica) attraverso una stretta fenditura nella roccia e seguire il sentiero del Castelliere/Burgstall (n° 15B) fino al punto di partenza.

Variante

Dal parcheggio Rifugio Lunelli oppure dal Passo Monte Croce – Rifugio Berti - Ferrata Zandonella – Cima Croda Rossa – Castelliere – ritorno al punto di partenza

Descrizione

I primi 200 metri della ferrata con due scale e la corda fissa sono molto impegnativi ed esposti. La discesa con un paio di passaggi esposti per il Circo Est è più facile. Scenario di roccia fantastico. La ferrata non è sempre in buone condizioni, grande distanza tra i chiodi e pericolo di caduta sassi a causa di scalatori prima di voi

Durata

Totale 7 ¾ ore (Salita 4 ¾ ore & Discesa 3 ore)

Dislivello

ca. 1400m

Indicazioni

Rosso-bianco-rosso con la nr. 101, alla ferrata triangoli rosso-verde.


Dati di accesso